Get Adobe Flash player

Recensioni nuovo libro

D. Trifelli: Quel che penso del libro

Come in tutti i libri di Don Backy, la fantasia, la passione, la rabbia, la vita sono elementi che si rincorrono in un vortice di emozioni. In quest'ultimo libro si evidenzia ancora di più l'aspetto caratteriale del genio. Un uomo geniale non andrebbe da nessuna parte senza la caparbietà, senza il coraggio. Io da Don Backy ho "imparato" una lezione fondamentale: molti di noi aspettiamo l'aiuto dal cielo (e non mi riferisco all'aiuto divino) per cercare di fare qualcosa nella vita. Don ci insegna che con un po' di coraggio possiamo credere in noi stessi, nonostante le difficoltà. Cuore, coraggio, arte e poesia. Questo ho letto in "Le mille in una storia". Questo è il mio commento Don.

Mercoledì 11 Settembre 2013

Sebastiano: Don Backy e le doti nascoste

Io conosco Don Backy da sempre, essendo cresciuto in una famiglia il cui padre ha sempre seguito le vicende del Clan e quindi anche Don che del Clan era il luogotenente Conosco molte sue canzoni ed è secondo me fra i primi dieci cantautori che l'Italia abbia mai avuto! Ma...non conoscevo il Don scrittore, così nel 2011 ho comprato il primo libro di una serie che mi hanno appassionato e letteralmente incollato per ore in quel racconto di vita che partiva dal 1959 (Questa è la storia memorie di un Juke box)dove Don racconta la sua giovinezza i suoi primi passi nella musica, la sua passione per il Rok'n roll) per poi passare al suo approdo nel Clan in un modo a dir poco rocanbolesco. Ma la cosa che mi ha colpito, e il lavoro certosino che egli ha compiuto nel ricostruire anche nei minimi dettagli quegli anni con una serie di documentazioni note personali,minute di canzoni, foto ecc. Questo mi ha spinto ad acquistare il secondo libro che partiva dal 1970 fino ad arrivare al 1980 con racconti che sono inediti per la maggior parte dei fans di Don ma che si possono scoprire leggendo con attenzione e avidità il modo anche ironico in certi frangenti in cui lui racconta quei momenti. Adesso mi appresto ad acquistare il terzo libro della serie per continuare il mio viaggio nel tempo. Io non credo che si possa trovare in giro un'autentica enciclopedia che racconti non solo la storia di un'Artista(come in questo caso quella di Don Backy)Ma la storia della musica, del cinema ,dello spettacolo, degli eventi che più importanti punteggiavano quegli anni come lo si può fare in quest'opera magnifica creata da un grande.....DON BACKY Sebastiano Mangiagli

Domenica 01 Settembre 2013

Adriana: A mio parere

Gli ammiratori sono sempre curiosi di conoscere la vita del proprio idolo...eppoi, tutti noi, prima o poi, ci siamo persi nelle nostre faccende affaccendati, e per un certo periodo della nostra vita, non abbiamo avuto notizie di Don Backy. Io, che me lo sono perduto per una trentina d'anni, sono stata felicissima di poter colmare le mie lacune, leggendo i suoi libri. E così, pagina dopo pagina,libro dopo libro, ho potuto apprendere del suo continuo impegno e della sua inesauribile vena artistica. Ho potuto conoscere i momenti in cui nascevano tante belle canzoni e le difficoltà che poi incontrava per poterle pubblicare... Ho letto di tanti rifiuti e di tante delusioni....Ho letto del suo correre, su e giù per l'Italia, con i "suoi ragazzi", a portare momenti felici, ricordi e nostalgie. Ho saputo di quel grosso problema delle paresi alla faccia e ho molto ammirato la sua forza e il suo coraggio di continuare a cantare nonostante le difficoltà a mostrare una normalità che non poteva esserci. Ma leggere i libri di Don Bachy, è anche ripassare la nostra storia e la storia della nostra Italia e leggendo ho ripercorso i momenti liedi e dolorosi che via/via accadevano intorno a noi: da Tangentopoli al delitto Borsellino, dalla nascita del primo cellulare Motorola all'invasione del Kuwait... E via/via, di tanti personaggi dello spettacolo e di tanti avvenimenti del mondo dello sport. Leggere "Le Mille in una Storia..." e più in generale le "Memorie di un juke box..." è leggere quello che tutti noi abbiamo vissuto e che ci fa piacere ricordare e rivivire. Don Backy ha, come sempre, tradotto in parole i nostri pensieri e i nostri sentimenti e così come, scrivendo una canzone, ha tradotto in rime le nostre emozioni, così, raccontando la sua vita, ha ricordato quegli stessi avvenimenti che vorrebbero ricordare anche tutti quei "Ragazzi Italiani un po' illusi, confusi, ribelli agli schemi oramai/con quella voglia di vivere insieme e inventarsi un po' eroi".... ovvero....."quei volti che ha visto sfilare dal palco e sognare con lui " Don Backy ha conservato appunti, agende e immagini e ce ne ha fatto dono in quella che, alla fine, sarà una bellissima enciclopedia in cinque volumi, dove ci sentiamo noi stessi protagonisti e non estranei spettatori . Considerato anche le bellissime copertine cartonate e colorate è senza dubbio un'opera da tenere in bella mostra e far vedere ai nostri amici.

Sabato 27 Luglio 2013

Roberto: Fantastico

Un ottimo lavoro!

Mercoledì 24 Luglio 2013

Titolo:
Nome:
E-mail:
Contenuto:
Codice verifica: CaptchaRicarica
   
 

 

Mostra num << Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>Pagina 2 di 2

Mailing list



Informativa privacy

Accetto inform. privacy

Ricevi HTML?

VirtueMart
il carrello è vuoto

AREA ACQUISTI


Tutti i prodotti

isabel

teomedio commedia musicale

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito web www.donbacky.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Normativa Cookie.

Accetto la normativa sui cookie.

Normativa Privacy