I BAMBINI DEL QUARTIERE (Don Backy)

Sto per saltare pronto in sella
sto per andare alla tv
la trasmissione Ŕ molto bella
anzi che dico, lo Ŕ di pi¨
Quando i bambini del quartiere
di corsa vengono da me
hanno da chiedermi un piacere
forza, sentiamo che cos'Ŕ ?
(Coro bimbi): Vieni amico, soltanto per qualche momento con noi
sai, c'Ŕ Mario ammalato, la tele non ha
con le tue mille voci, divertirsi potrÓ :
(Coro bimbi): Dai, fagli Grillo su dai
(Amico Imitat.): ...i ladri?.....perchŔ volete parlare dei socialisti....
(Coro bimbi): Ancora, ancora, su dai....
(Amico-Imitat): sono il pelato adesso sai, ciao bimbo come stai ?
(Coro bimbi): Bene, bravo...
(Coro bimbi): Fagli Corrado su, dai
(Amico-Imitat.): Oh, ah... Eh?... buonasera
(Coro bimbi): Fagli Benigni, su dai.....
(Amico-Imitat.): sono Benigni adesso sai, ciao Mario, come stai?
.........................
(Coro bimbi): Grazie amico, sappiamo che adesso vai in televisione
noi possiamo vederti, ma Mario non pu˛
fagli ancora qualcosa, dai,non dirci di no
(Coro bimbi): Fagli Pozzetto, su dai
(Amico-Imitat.): e la Madona.....
(Coro bimbi): ancora, ancora, su dai......
(Amico-Imitat.): E' una malattia eccezziunale veramente
a casa mia la chiamano:'di panza un risvultulament'
Ma cerca di stare allegro dai
che presto guarirai...