Get Adobe Flash player
Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
STORIA DI ALTRE STRADE (1980 - 1989)QUESTA E' LA STORIA... (1955/1969)

STORIA DI ALTRE STORIE (1970/1980)
Visualizza Ingrandimento


STORIA DI ALTRE STORIE (1970/1980)

Prezzo: €30,00


Dopo "Questa è la storia - Memorie di un juke box", pubblicato nel 2007 dalla Coniglio Editore e ristampato proprio in questi giorni dalla "Ciliegia Bianca Editore / L'Isola che c'è" in una nuova edizione con copertina cartonata, Don Backy pubblica il secondo volume di una trilogia che si basa sulla storia della sua vita. Ma ridurre questa collana ad una sterile biografia non sarebbe cosa giusta. Perché fra le pagine del libro, il lettore ha l'impressione, se ha vissuto quel periodo storico, di leggere un po' anche la propria storia. Improvvisamente vengono rimossi quei veli che nascondevano ricordi creduti persi. Scorrendo l'imponente volume, tornano in mente momenti bui della nostra storia noti con il lugubre termine di "Anni di piombo", ma anche attimi spensierati come gli immancabili appuntamenti con Happy Days ed i film musicali degli anni '70. Si ricordano i grandi personaggi che in quell'intervallo storico ci hanno lasciato ed altri che timidamente irrompevano sulla scena mondiale, senza immaginare che presto di quella storia sarebbero diventati protagonisti. Tutti questi fatti, sapientemente, fanno da palcoscenico alla vita di un artista che ha saputo collocarsi nei molteplici rivoli dell'arte. La musica, il cinema, il fumetto, la letteratura sono i campi in cui il nostro Don Backy ha saputo eccellere. Ma a costo di una enorme fatica, che tutta viene raccontata in queste pagine. Se solo si pensa alle inimmaginabili traversie che ha dovuto subire la splendida "Sognando" prima di diventare un grande successo, si intuisce che solo un uomo dalla smisurata volontà potesse superare tutti quegli ostacoli. Il libro è già nelle librerie da qualche tempo ma, prima di recensirlo, ho voluto leggerlo dalla prima all'ultima pagina per esprimere il mio modestissimo giudizio di positività che (lo confesso) era già tale dopo averlo solo sbirciato. Ricco di tantissime fotografie ma anche di ritagli di giornali, copertine di dischi e riproduzioni di fogli di agenda con semplici appunti che fanno da contorno ad una storia appassionante scritta con uno stile leggero, ma mai banale, che cattura il lettore. Come era successo con il precedente volume, anche in questo oltre a conoscere i retroscena della fantastica vita artistica di Don Backy, scopriamo anche quella più intima di Aldo Caponi. Ma, come è giusto che sia, lo facciamo in punta di piedi attraverso dei piccoli episodi come il percorso di crescita del figlio Emiliano, i Natali in Toscana, gli amici ed il grande amore che sempre traspare per la  moglie Lilli. Una vita fantastica ma, inutile negarlo, ricca di ostacoli causati principalmente dalla sua assoluta voglia di indipendenza e dalla sua profonda onestà che, come si legge in un passo del libro, anche il figlio Emiliano nonostante la tenera età, aveva intuito in suo padre.  Ancora una volta Don ha saputo stupirci, ma per chi lo segue da anni, questa, non è affatto una novità.
 

 







Mailing list



Informativa privacy

Accetto inform. privacy

Ricevi HTML?

VirtueMart
il carrello è vuoto

AREA ACQUISTI


Tutti i prodotti

isabel

teomedio commedia musicale

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito web www.donbacky.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Normativa Cookie.

Accetto la normativa sui cookie.

Normativa Privacy